domenica 26 giugno 2011

Storia di una farfalla

C'era una volta una farfalla felice perchè possedeva i colori più belli che ci potessero essere sulle ali di ogni insetto del bosco, aveva due ali molto grandi e leggere, colorate di blu, rosa, verde e giallo.
Un giorno cominciò a piovere sempre più forte, iniziò così un temporale che mai prima di allora la farfallina aveva visto: fu sbattura, strattonata, sguazzata per tutto il bosco e per tanto tempo.
Quando il temporale finì, la farfallina si ritrovò su di una piccola foglia bagnata e fredda. E che dolore: era sparito il colore blu dalle sue ali e tutti gli altri colori adesso erano sbiadini. Il colore blu era il suo preferito ed era anche quello che occupava più spazio tra i disegni delle sue ali...
La farfallina riuscì ad asciugarsi e tante lucciole, sue amiche, le illuminarono i colori restanti. Così la farfallina riuscì a sopravvivere e ad essere, tante volte, anche felice... Ma quando, ogni tanto, si ferma a pensare o si vede riflessa sullo specchio d'acqua di un lago, vede quella grande ma proprio grande macchia nera sulle sue ali, che le fa pensare a quanto sarebbe stato bello poter vedere di nuovo sulle sue ali quel colore blu, intenso, vivace e deciso che tanto amava... e a quanto sia terribile il dolore della sua assenza.

1 commento:

  1. E' bellissima questa fiaba!
    Il blu è anche il mio colore preferito.
    Io amo il blu!

    RispondiElimina

Esprimi un desiderio.... e commenta *_*