domenica 31 luglio 2011

"Visione di Ezechiele" a Venezia


La "Visione di Ezechiele" è una stupenda e misteriosa scultura, dalle dimensione enormi, realizzata dall'artista romeno Mirian Zidaru e appartenente alla mostra "Glorie" presso l'Ateneo Veneto a Venezia!

Io ci sono stata e vi assicuro che vederla dal vivo è davvero un'esperienza particolare, ci sono incise parole e frasi in ogni punto della scultura, pensieri religiosi o chissà cos'altro...


Questo è quello che Zidaru ha scritto sulla sua opera:
"Un ampio cerchio con 7 ali e 7 ruote. Segno sintetico e vibrazione statica, la scultura indica la grazia ascendente e la spaventosa discesa della Visione del profera Ezechiele. Ho cominciato l'opera nel 1998 e ho utilizzato vari materiale organici: legno, tela, favo d'api. Si tratta di un'offerta e allo stesso tempo, di una visione venuta per segnare un certo momento del giugno 1984 quando, nella piazza San Marco, una luce fortissima mi ha urtato e ho vissuto un'emozione travolgente che mi ha obbligato a chiudere gli occhi. Una voce interiore mi ha detto allora: ritorna dalle tue parti e quello che vedi qui fallo lì. Ma io non avevo visto niente. E da allora cerco sempre, sorretto dalla scultura, di ricostruire l'emozione che avevo vissuto qui in quel momento."


1 commento:

  1. mariagiovanna2 agosto 2011 12:39

    Stupenda ques'opera d'arte... e tu brava come sempre.. ;))))))

    RispondiElimina

Esprimi un desiderio.... e commenta *_*